Google Stadia può cambiare il FUTURO del gioco?

Google Stadia è il futuro dei giochi

Resisti a tutti, il futuro dei giochi è qui. Si chiama Google stadia. Google Stadia ha ufficialmente rivelato una nuovissima piattaforma di videogiochi in streaming. L’idea alla base è piuttosto semplice: consentire a chiunque di giocare istantaneamente a qualsiasi gioco da qualsiasi dispositivo. Eliminando la necessità di hardware costoso come computer e console da gioco.

Stadia deve consentirti di giocare sui dispositivi che già possiedi. Hai una TV, un telefono, un tablet o persino un computer. Tutto ciò che Google Chrome può eseguire può essere riprodotto tramite stadia.

Immagina di andare su YouTube o guardare un trailer o una recensione di un gioco nuovo di zecca. E poi gioca subito a quel gioco. Questa è la promessa dietro a Stadia. In realtà ci sono alcuni vantaggi davvero interessanti all’idea del cloud gaming.

Vantaggi di Google Stadia

Vantaggio 1:

C’è una barriera bassa all’ingresso. Il cloud gaming con Google Stadia significa che non dovrai mai più acquistare un’altra console o un computer da gioco. Non è necessaria la scheda grafica più recente o utilizzare la console di ultima generazione per giocare ai giochi più recenti. Tutto ciò di cui hai bisogno è una connessione Internet e uno schermo.

Vantaggio 2:

Non dovrai affrontare alcuni dei problemi dell’hardware di gioco. Non dovrai mai più scaricare l’installazione o la patch. Qualsiasi gioco a cui vuoi giocare, puoi semplicemente giocare all’istante.

Vantaggio 3:

Il terzo e principale vantaggio di qualcosa come Google Stadia è che gli sviluppatori di giochi saranno in grado di utilizzare l’enorme infrastruttura hardware e server di Google. In altre parole, i giochi non saranno più limitati dalle capacità di quella console o computer che hai a casa. Invece, è come se ogni singola persona avesse sempre con sé un computer da gioco all’avanguardia da $ 10.000.

Renderanno i giochi molto più belli, più grandi e con dimensioni e dimensioni mai viste prima. E secondo Google tutto questo funziona a risoluzione 4k e 60 frame al secondo. Inoltre, il sistema cloud su cui gira stadia significa che server e client si trovano sulla stessa rete, il che rimuoverà gran parte delle restrizioni sul conteggio dei giocatori che vediamo nei giochi multiplayer. Ciò significa che potremmo passare da giochi battle royale con 100 giocatori a molte centinaia di migliaia, forse milioni di giocatori tutti sullo stesso server.

Quindi sì, immagina che i giochi siano su scala più ampia, mondi più grandi con una grafica migliore, che tu abbia mai visto che potrebbero funzionare su una console da tre o quattrocento dollari, o anche un paio di migliaia che spendi per una PC da gioco. I supercomputer di Google che eseguono videogiochi e potresti giocare sul tuo telefono. Non che io voglia, voglio comunque riprodurlo su un grande schermo. Ma nondimeno potresti riprodurlo sul tuo telefono.

Allora cosa non amare? l’idea è fantastica. Ci sono degli svantaggi, questa è una buona domanda.

Problemi con Google Stadia

Primo problema

Con la piattaforma di streaming come stadi, il collo di bottiglia per una grande esperienza non sarà più il tuo hardware ma la tua connessione Internet. L’infrastruttura Internet negli Stati Uniti e in molte parti del mondo non è eccezionale.

Ora Google suggerisce 25 megabit al secondo per giocare su Google Stadium a 4k 60. E 25 megabit al secondo sono il doppio della velocità media di Internet negli Stati Uniti. Ciò significa che la maggior parte delle persone vivrà un’esperienza non ottimale. E cosa finisce per tradursi in problemi di latenza. La latenza è il tempo che intercorre tra l’immissione degli input, l’invio al cloud e il recupero di una risposta.

Ora alcuni dei primi test effettuati dalla fonderia digitale hanno messo la latenza dello stadio in realtà non molto indietro rispetto a quella di Xbox One X. Sembra assolutamente fantastico e può funzionare alla grande per molti giochi di ruolo, giochi d’azione e di strategia potrebbero funzionare tutti. bene con questa maggiore latenza.

Ma per i giochi competitivi, in particolare per cose come gli sparatutto multiplayer, qualsiasi ritardo negli input è negativo. Quindi quella latenza si tradurrà in una scarsa esperienza. Ora Google spera di affrontare alcuni di questi problemi come la latenza con il fatto che hanno data center ovunque. Fondamentalmente più sei vicino a uno dei data center di Google, meno problemi dovrai affrontare con la latenza.

Ma il fatto che molte persone abbiano solo una scarsa connessione a Internet. E quelle cattive connessioni possono tradursi in altri problemi come la scarsa qualità dell’immagine. Peggio è la tua connessione a Internet, più è probabile che ti occuperai della compressione del video. Causando artefatti e pixelizzazione e niente di tutto questo tiene presente che i limiti di larghezza di banda sono una cosa. I fornitori di servizi Internet impongono limiti alla quantità di larghezza di banda che è possibile utilizzare ogni mese. E puoi scommettere che lo streaming di un videogioco, il gioco dal vivo consumerà un bel po ‘di larghezza di banda.

Secondo problema

Abbiamo ancora il problema della proprietà del gioco. A partire da ora, devi pagare un abbonamento mensile. E puoi acquistare giochi dal loro negozio di stadia . Ma cosa succede se Google chiude gli stadi? Perdiamo semplicemente l’accesso a tutti i giochi che abbiamo acquistato? So che sembra folle, ma ecco un enorme elenco di piattaforme Google che sono state chiuse in passato.

Ora, questo è già un problema con cose come Steam in questi diritti digitali. Abbiamo rinunciato a molti dei nostri diritti sull’hardware fisico. E anche a volte, quando ottieni giochi fisici, non li possiedi. Perché la maggior parte è ancora sui server. Ma questo problema sarebbe amplificato se tutto ci fosse trasmesso in streaming e non avessimo file di gioco locali.

Se Google avesse mai interrotto il servizio, ci sono buone probabilità che non avremmo accesso a nessuno di quei giochi. Questo potrebbe non essere un grosso problema se non avessimo mai acquistato quei giochi e pagato solo un abbonamento mensile. Ma c’è un altro problema con l’idea di un servizio di videogiochi basato su abbonamento. Ciò potrebbe davvero aumentare il numero di microtransazioni in-game che vediamo.

Immagina se gli editori e gli sviluppatori non ricevessero più $ 60 per gioco. Invece, ricevono solo un taglio da Google quando le persone trasmettono in streaming i loro giochi. Ci sarebbe un bel po ‘di incentivo a riempire i tuoi giochi con microtransazioni come un altro mezzo per guadagnare. Voglio dire, lo stanno già facendo mentre paghiamo ancora $ 60 per ogni gioco.

Un’altra cosa che le persone si preoccupano di Google

Oltre a queste cose, c’è anche un altro livello di preoccupazione ed è solo che Google è più coinvolto nelle nostre vite. Ci sono già persone che hanno dubbi sulla privacy. Google venderà un controller che ha un microfono integrato. E alcune persone sono preoccupate per l’idea che Google abbia un altro punto di riferimento per la vendita di informazioni su di noi agli inserzionisti.

Voglio dire, dato che Google è già come una mega-società che possiede circa la metà delle cose che utilizzo. Ad ogni modo, Google Stadia è stato lanciato ufficialmente negli Stati Uniti, in Canada, nel Regno Unito e in Europa. Come accennato prima, Google promette che sarà in grado di raggiungere una risoluzione 4k di 60 fotogrammi al secondo al momento del lancio. Stanno vendendo un controller specifico per Google Stadia con funzionalità Wi-Fi. Il controller può essere connesso direttamente al cloud. Ha anche un pulsante di acquisizione in streaming e Google assiste se rimani bloccato su uno dei tuoi giochi.

Il concetto di una piattaforma di streaming di videogiochi come Google Stadia è davvero sorprendente in molti modi. Far girare i nostri giochi su questi supercomputer di Google ed essere in grado di rendere esperienze molto più grandi, più grandiose, più belle, in grado di supportare più giocatori di qualsiasi cosa avremmo mai potuto avere su questo hardware relativamente economico come le console e persino i PC da gioco.

Conclusione

Google Stadia potrebbe essere un’esperienza davvero straordinaria. Possiamo solo giocare all’istante. Non dover mai acquistare hardware, non dover scaricare una patch o installare un gioco. L’idea è piuttosto interessante. Sebbene questo concetto o idea sia stato provato in passato. Le piattaforme di streaming di videogiochi sono già state lanciate e sono giocabili da molti anni. Non è mai stata un’esperienza abbastanza buona. Che si tratti di problemi con la latenza o la qualità del video o semplicemente le persone che non sono in grado di giocare. Forse perché il loro Internet non è abbastanza buono in primo luogo.

Ma ancora una volta, se qualcuno potesse farlo, sarebbe Google. Hanno praticamente risorse illimitate e data center ovunque. Oltre alla domanda se sia possibile o meno, abbiamo la domanda: lo vogliamo? Sta consegnando le chiavi a Google, un futuro di videogiochi in streaming che non possiedono mai l’hardware, non hanno mai accesso diretto ai giochi che acquisti. È questo il tipo di futuro dei giochi che stiamo cercando.

E se qualcuno di voi o me lo stia cercando o no, non importa. È la stragrande maggioranza delle persone che giocano a giochi che adotteranno comunque. Perché è più conveniente, meno costoso in anticipo e offre un’esperienza abbastanza buona. Anche se non è altrettanto buono, a bassa latenza e altrettanto nitido di un’immagine. Per molte persone là fuori potrebbe non avere importanza. E se abbastanza persone lo raccolgono e si godono l’esperienza, è proprio lì che andranno i mercati. Era questo mezzo per il futuro dei videogiochi. È un periodo piuttosto interessante, eccitante e allo stesso tempo terrificante. Non mentirò sul fatto di poter immaginare il fascino di qualcosa del genere. È un potenziale eccitante per me ed è qualcosa che vorrei assolutamente verificare.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *