Come costruire un PC da gioco

Imparare a costruire un PC da gioco non è solo un’esperienza immensamente soddisfacente, ma significa anche che puoi adattare la tua build alle tue esigenze personali. Ed è anche abbastanza facile. Non devi perdere altro tempo con interruttori a ponticello, ponti nord e tempi di clock: hai solo bisogno di un po ‘di guida, un po’ di pazienza e dei componenti giusti. Per quanto riguarda il resto, scoprirai che è come mettere insieme un set LEGO mentre guidiamo attraverso come costruire un PC.

Ma perché non risparmiarti tutte le seccature e acquistare un sistema di gioco prefabbricato? Il dibattito tra un PC pre-costruito e uno personalizzato è acceso. Dopotutto, al giorno d’oggi non c’è un enorme sovrapprezzo su una build completa, puoi incolpare qualcun altro se qualcosa va storto e può essere un modo subdolo per mettere le mani su una nuova scheda grafica tra le attuali emissioni di stock. Ma usiamo tutti i nostri PC in modo diverso e questo significa che non abbiamo tutti bisogno della stessa identica configurazione. Il problema con l’acquisto di un PC da gioco pronto per l’uso è che avrai accesso solo ai componenti che un particolare costruttore di sistemi può offrire: non hai questo problema se costruisci il tuo PC.

I costruttori di PC hanno spesso accordi di fornitura con diversi produttori, il che significa che potresti non essere in grado di ottenere la combinazione esatta della migliore scheda grafica, della migliore scheda madre, della migliore CPU da gioco, memoria e SSD per te – ciò che consideriamo il ” i migliori “componenti per una persona spesso non sono la stessa cosa che è” i migliori “per un’altra. Abbiamo messo insieme alcune delle migliori combinazioni nella nostra migliore guida alla costruzione di PC da gioco, quindi imparando come costruire la tua build per PC da gioco puoi assicurarti che ogni componente si adatti perfettamente alle tue esigenze, sia che tu voglia qualcosa per eseguire CS: GO ad alto aggiornamento rate o un rig in grado di eseguire il notoriamente impegnativo Cyberpunk 2077.

Costruisci il tuo PC da gioco e non ci sono limiti a parte la tua immaginazione e, uh, fallo almeno per i prossimi mesi. Promuoverà anche un bellissimo piccolo legame tra te e il nuovo PC da gioco che hai contribuito a portare nel mondo.

 

1: ASSICURATI CHE TUTTI I TUOI COMPONENTI FUNZIONANO CORRETTAMENTE

Prima che tutti i singoli componenti siano nascosti all’interno del tuo PC, con tutte le loro cinghie, è una buona idea creare un banco di prova temporaneo con tutti i tuoi componenti, per assicurarti che nessuno sia DOA, risparmiandoti il ​​fastidio di strappare il tuo PC completo quando scopri che qualcosa non va.

Se vuoi un test adeguato, ti costerà lo stesso che ottenere un nuovo case per PC, ma c’è un modo semplice per creare il tuo test senza spendere un centesimo se non costruisci PC troppo spesso. È sufficiente posizionare la scheda madre sul foglio antistatico in cui è stata avvolta, sostenendola con la scatola di cartone. Quindi collega la RAM, la CPU, il dispositivo di raffreddamento e la scheda grafica, collega l’alimentatore e collegalo a un monitor e una tastiera: ti mostreremo come farlo più avanti nella guida! Non hai bisogno di spazio di archiviazione qui, poiché ci stiamo solo assicurando di poter avviare il BIOS.

Se puoi accedere al BIOS senza problemi, le tue parti dovrebbero funzionare correttamente e puoi iniziare a inserire componenti nel tuo caso. Assicurati di spegnere il banco di prova, scollegare i cavi e mettere da parte la GPU per ora, ma puoi lasciare la CPU, il dispositivo di raffreddamento e la RAM sulla scheda madre per rendere l’installazione un po ‘più veloce in seguito. Hai un problema? Assicurati che la tua scheda madre non richieda un aggiornamento del BIOS per supportare le CPU più recenti.

2: MONTARE L’ALIMENTATORE ELETTRICO E IL REFRIGERATORE ACQUA

Ora è il momento di iniziare a riempire la casa del tuo PC con tutte le tue nuove parti scintillanti. Inizieremo con l’alimentatore poiché è piuttosto ingombrante. Penseresti che sarebbe semplice come assicurarti che il logo sul lato sia rivolto verso l’alto, ma assicurarti che il tuo alimentatore sia il più bello possibile richiede un po ‘più di riflessione. Se hai uno sfiato nello spazio in cui si trova l’alimentatore, come la maggior parte delle case dei PC al giorno d’oggi, è meglio ruotare la ventola verso di essa in modo che possa aspirare aria più fresca. Se non si dispone di uno sfiato, tuttavia, puntarlo verso l’interno della custodia impedirà all’alimentatore di sfiatare l’aria.

Se hai scelto uno dei migliori refrigeratori AIO, ti consigliamo di inserire anche il tuo ingombrante radiatore ora, prima che il tuo case diventi troppo affollato. Controlla il radiatore per assicurarti che le ventole spingano l’aria nella giusta direzione: di solito ci sono frecce che ti dicono da che parte, ma altrimenti il ​​manuale nella confezione dovrebbe indirizzarti nella giusta direzione.

3: INSTALLARE SCHEDA MADRE, CPU, SSD M.2 E RAM

È qui che la tua macchina inizia davvero a prendere forma, con la scheda madre, il processore e la memoria al loro posto. Dopo aver testato questi bit in precedenza, possono essere lasciati tutti nella scheda: lasciare cadere la CPU e la RAM prima dell’installazione può risparmiare un po ‘di giocherellare e assicurarsi di non inquadrare accidentalmente un pollice errante nel delicato socket della CPU perché puoi “I non vedo bene cosa stai facendo.

Ma prima assicurati che i riser della scheda madre siano in posizione nel vassoio di montaggio del case. Questi sono i piccoli supporti in cui si avvita la scheda madre. Il tuo caso probabilmente li avrà già in posizione per un design ATX, ma potresti doverli riorganizzare se stai installando una scheda madre più piccola. Se dovessi installare la scheda direttamente nel metallo del case, probabilmente finiresti per friggere il silicone dai tuoi poveri piccoli pezzi di PC.

Vale anche la pena controllare se c’è un taglio dietro il socket della CPU nel vassoio di montaggio della scheda madre dello chassis. Se c’è, sarai in grado di accedere alla parte posteriore per regolare la staffa del dispositivo di raffreddamento della CPU. Se non è presente, dovrai assolutamente assicurarti che sia a posto prima di inserire la scheda madre all’interno del case.

Infine, se hai optato per un SSD M.2 (e perché no? Gli SSD M.2 NVMe sono alcuni dei migliori SSD per i giochi ), ora è un buon momento per installare anche questo. Per installare uno di questi, rimuovere la vite di montaggio dallo slot M.2 sulla scheda madre, inserire l’SSD, quindi fissare l’SSD riavvitando la vite di montaggio.

4: INSTALLA IL DISPOSITIVO DI RAFFREDDAMENTO DELLA CPU

Con la staffa di montaggio del dispositivo di raffreddamento della CPU installata sulla scheda madre, sarà necessario posizionare il dispositivo di raffreddamento stesso sulla parte superiore del processore. (Presumiamo che tu abbia scelto uno dei migliori dissipatori per CPU , giusto?)

Se stai usando il frigorifero appena estratto dalla confezione, è probabile che ci sia un po ‘di pasta termica pre-applicata e un adesivo che dice “rimuovi prima dell’installazione”. Assicurati di rimuovere uno e non l’altro. Se non è presente alcuna pasta pre-applicata, puoi prendere un tubetto di pasta termica su Amazon che durerà per molte installazioni di dispositivi di raffreddamento della CPU.

5: INSTALLA L’SSD SATA E / O IL DISCO RIGIDO

Stiamo installando SSD SATA nella nostra build qui, ma se stai creando una build a basso costo o stai lasciando cadere un vecchio disco rigido da un PC precedente per l’archiviazione dei dati, il processo è in gran parte lo stesso.

La maggior parte degli chassis in questi giorni ha alloggiamenti per unità senza attrezzi, il che significa che puoi installare un disco rigido da 3,5 pollici in pochi secondi. Con un SSD da 2,5 pollici è probabile che dovrai estrarre di nuovo il cacciavite e collegarlo a un caddy del vano unità in questo modo. Per entrambe queste unità SATA ti consigliamo di assicurarti che le connessioni di alimentazione e dati siano rivolte sul retro del case.

 

6: INSTALLA LA TUA SCHEDA GRAFICA

Ora è il momento di installare il componente supermodel del tuo PC da gioco: la scheda grafica. Questa è la parte che rende eccezionale il gioco, fornendo pixel a velocità appena concepite dai programmatori di ieri.

Installare una nuova scheda grafica è davvero facile, ma l’abbiamo lasciata fino alla fine perché è davvero imbarazzante da risolvere se è inserita nella scheda madre.

Abbiamo una guida più approfondita su come installare una scheda grafica se stai lottando qui.

Devi solo installarlo nello slot PCIe più vicino alla CPU – questo è tradizionalmente il socket PCIe primario – e quindi collegare i relativi cavi di alimentazione direttamente dalla PSU alla GPU. Assicurati solo di riempire tutte le prese di alimentazione vuote sulla tua GPU.

7. TEMPO DI CAVO

Questo è il passaggio della costruzione in cui il tuo PC dall’aspetto un tempo incontaminato diventa un alveare di cavi, cioè finché non leggi la nostra guida su come gestire correttamente i cavi .

Se stai utilizzando un alimentatore modulare, devi solo collegare tutti i cavi di alimentazione pertinenti, il che lo rende un po ‘meno noioso di quanto possa essere. Quindi, per noi, questi sono i principali cavi di alimentazione della scheda madre, della CPU, SATA, Molex e della scheda grafica, che possono essere tutti per lo più nascosti alla vista attraverso i sistemi di instradamento dei cavi dello chassis dietro la scheda madre.

Ora devi collegare tutto dall’alimentatore alla scheda madre e alle unità di archiviazione. Tuttavia, ci sono ancora alcuni cavi che devono essere collegati, quindi questo elenco di controllo dovrebbe tornare utile:

  • Potenza della scheda madre
  • Potenza della CPU
  • Potenza di raffreddamento della CPU
  • USB 3.0 per pannello frontale
  • USB 2.0 per pannello frontale
  • Audio per pannello frontale
  • Alimentazione, interruttore di ripristino, ecc. Per il pannello anteriore
  • Potenza e dati SATA

Non usare quelle fascette per cavi fino a quando il tuo PC non funziona correttamente, tuttavia, poiché ciò può rendere difficile riparare eventuali cattivi attori, se ce ne fossero.

8. FALLO UN GIRO

Quando avvii il PC per la prima volta nella sua custodia, lasceremo il pannello laterale spento. Vuoi assicurarti che tutti i fan stiano girando a colpo d’occhio e, se qualcosa va storto, avrai accesso immediato per risolvere il colpevole.

La RAM può essere capricciosa, quindi spegnere la macchina e riposizionare i moduli può aiutare, così come potrebbe anche allentare un tocco le viti del dispositivo di raffreddamento della CPU. A volte, se si stringe eccessivamente la staffa di montaggio, è possibile piegare la scheda madre, il che può influire sui delicati collegamenti sul PCB.

Se il pulsante di accensione non fa nulla, potrebbe essere solo che hai collegato il cavo di alimentazione del pannello anteriore all’intestazione sbagliata. La maggior parte delle schede madri moderne ha un pulsante di accensione integrato sulla scheda madre, che aiuta a risolvere questo problema.

Se riesci ad accedere al BIOS ma non riesci ad avviare l’installazione di Windows o qualsiasi altro sistema operativo che potresti preferire, allora vale la pena controllare le priorità di avvio o accedere al menu di avvio e selezionare manualmente l’unità che il tuo L’installazione del sistema operativo si trova su.

Ma, si spera, tutto sarà attivo e funzionante e puoi avviare direttamente nel tuo BIOS per avere il tuo nuovo rig completamente configurato. Se il tuo PC da gioco funziona come un orologio, il prossimo passo è capire come aumentare gli fps in modo da poter ottenere il massimo dai tuoi componenti.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *